Pentarmonia.it

 

Latest News

Lo Zoom Drum di Raffaele Binetti

Realizzazione originale scritta negli anni novanta quando lo stesso autore era professore d'orchestra al San Carlo di quella splendida cittā partenopea. Musica tutt'ora inedita, pensata e strutturata per cinque timpani e pianoforte, combinazione veramente rara e ritmicamente complessa nell'insieme.

Le tematiche molto spesso si contrappongono in modo totalmente indipendente e non di facile esecuzione. Un modo diverso di scrivere che solitamente non si riscontra in realizzazioni di autori contemporanei. Un linguaggio di appartenenza jazzistica ma allo stesso tempo di stile classico moderno.

La parte pianistica di Zoom drum č nata da una giocosa improvvisazione che normalmente si usa in performance jazzistiche e registrata in modo live senza subire ulteriori modificazioni e prontamente stilata su carta.la sensazione all'ascolto crea patos dinamico suggestivo, l'autore sfrutta elementi tematici che spesso all'incontro creano progressive dissonanze armoniche.

Raffaele Binetti considera la composizione appartenente a un solo linguaggio e a due categorie di strumenti esclusivamente protagonisti. successivamente č stata trascritta anche con l'orchestra,per ascoltare guarda il video su youtube



Continua a leggere altri post

In cooperazione con Amazon.it

Album Review

Thumbnail Caption
sognare per amare